Crea sito

Corso di Esperanto – Lezione 7

[CLICCA QUI PER TORNARE ALLE LEZIONI]

LEZIONE 7

SUFFISSI (-IL -AR -EBL -IND), PREFISSI (FI- RE-) e PAROLE COMPOSTE

-IL

Suffisso che indica lo strumento, il mezzo con cui si puo’ fare una determinata azione. In genere il si usa con le radici verbali.

haki hakilo = strumento per spaccare, rompere = la scure, l’accetta
segi segilo = strumento per segare
fosi fosilo = strumento per scavare
fajfi fajfilo = strumento per fischiare
kudri kudrilo = strumento appuntito per cucire
manĝi manĝilo = strumento per mangiare
presi presilo = apparecchio per stampare libri, giornali etc
fotokopio fotokopii fotokopiilo = macchina per fare fotocopie
amplifi amplifilo = strumento per amplificare i suoni
aboni abonilo = una carta con cui è possibile abbonarsi a qualche cosa
kuraci kuracilo = un qualcosa che può servire per curare (medicamento)
solvi solvilo = una sostanza con la quale si scioglie un’altra sostanza

ATTENZIONE: non tutti gli strumenti hanno bisogno del suffisso -IL-
ILO =
ILARO =
ILUJO =


-AR

Suffisso che indica un insieme, una collezione, un raggruppamento di molte cose della stessa specie.

arbo arbaro = un luogo con molti alberi
haro hararo = tutti i capelli della testa
tendo tendaro = gruppo di tende usate come un’abitazione provvisoria
ŝafo ŝafaro = tutte le pecore di un possidente o che si trovano su un campo
manĝilo manĝilaro = i diversi strumenti per mangiare
membro membraro = tutti i membri ad esempio di un’associazione
altaj montoj altmontaro = catena di monti alti
vorto vortaro = libro con la lista delle parole ed il loro significato
kanto kantaro = libro con la collezione di canti
horo horaro = tabella delle ore (orario dei treni, degli aerei, di lavoro …)
homo homaro = tutti gli uomini nel mondo
gazeto gazetaro = tutte le gazzette nella regione

ARO =
ARIGI=


-EBL

Suffisso che indica che una determinata cosa può essere fatta.

manĝi manĝebla = qualcosa che può essere mangiata
nombri nombrebla = qualcosa che può essere numerato
kalkuli kalkulebla = qualcosa che può essere calcolato
legi legebla = tale da poter esser letto
kompreni kompreneble = naturalmente, evidentemente
esperi espereble = sperabimente
supozi supozeble = con possibilità di supposizione
iri irebla = tale per cui si può andare su essa/o
loĝi loĝebla = tale che può essere alloggiata

VIDEBLA =
ROMPEBLA =
TRINKEBLA =
NEKREDEBLA =

EBLO =
EBLE =
EBLA =
NEEBLA =
EBLIGI =


-IND

Che merita o vale la pena di esser fatto/a.

ami aminda = tale, che merita di essere amato/a
legi leginda = tale, che vale la pena di essere letto/a
vidi vidinda = degno di essere visto
fidi fidinda = che merita la fiducia
miri mirinda = degno di essere ammirato/a
puni puninda = degno di punizione
kaŝi kaŝinda = merita di essere nascosto/a
memori memorinda = degno di ricordo


FI

Prefisso che indica disprezzo, disgusto, immoralità.

homo fihomo = uomo immorale, nauseante
ŝerco fiŝerco = spudorato scherzo
domo fidomo = casa dove avvengono spregevoli cose
gazeto figazeto = immorale giornale
insekto fiinsekto = insetto ripugnante
herbo fiherbo = erba che impedisce la coltura di altre piante utili
fama fifama = famoso per delle cose disgustose


RE

Prefisso che indica la ripetizione di un’azione .

veni reveni = mi revenis hejmen malfrue; mi atendas vian revenon
doni redoni = hodiaŭ ŝi redonis al li la ringon.
pagi repagi = Jes, mi repagos la ŝuldon sen interezoj
saluti resaluti = De la fenestro ŝi resalutis la fianĉon
diri rediri = Mi devas diri kaj rediri al vi la samajn aferojn. Sufiĉas! (basta!)
vido revido = Ĝis la revido!
trovi retrovi = la knabino retrovis en sia ĉambro la kolĉenon
koni rekoni = Mi jam vidis vin: fakte mi rekonis vian vizaĝon!
porti reporti = dufoje la laboristo reportis la brikojn en la kelon.

Ree  = ree mi trinkos kun vi je via sano!
Reen = la edzino, post vizito al malsana edzo, reen iris al sia hejmo.


PAROLE COMPOSTE (KUNMETITAJ VORTOJ)

Sovente si usano le parole composte che riducono il numero delle radici da apprendere. Da ricordare che la parola principale è quella che sta per ultima.

tagmanĝi tagmanĝo → Pranzare – pranzo
skribmaŝino =
maŝinskribi =
sen fortoj senforte Mi estas sen fortoj; senforta; senforte
dum unu jarounujara Laboro unujara
de la nova jaro novjara bondeziro
kun multaj branĉojmultbranĉa arbo
en tiu manierotiumaniere vi vestas vin!?!
Ili alvenis pasintan vendredon. → Ili alvenis pasintvendrede.
nigra kaj blankanigrablanka robo
kontraŭ veneno kontraŭvenena rimedo, antidoto
sub (la) marosubmara ŝipo = submarŝipo
“Ne forgesu min!” neforgesumino = la floro miozoto
Nubskrapulo → che gratta il cielo = grattacielo



Per oggi abbiamo fatto tutto! Complimenti!

Alla prossima lezione!

A presto!